Viaggiare informati


Suderai o starnutirai, senza vie di mezzo: l’aria condizionata è rotta oppure ti scaraventa in un clima polare.

Se devi andare in bagno, non farlo: è otturato.

Se hai mal di testa, i ragazzi davanti a te ascolteranno la musica senza auricolari.

Se anche tu dimentichi gli auricolari, attenzione: seguirai le conversazioni telefoniche dell’intero vagone…
…Ciaaao ciaaao!
…È già partito il tuo babbo?
…Hai preso il sole?
…Mi vieni a prendere?
…Sì sì, mangiate pure… Mmm, pesce azzurro?
…Senti, la tipa mi ha detto che adesso per le associazioni c’è un bellissimo bando che… No no, non puoi percepire i soldi, no no, non ci guadagni niente… Come al solito.
…Ciaaaao ciaaao! Se ti stai per addormentare, ti faranno sobbalzare le comunicazioni del capotreno.

Se vuoi capire le comunicazioni, rassegnati: la linea è troppo disturbata, devono aver mandato il capotreno a fare due passi su Saturno.

Se ti annoi, basta dirlo: qualcuno si prenderà a pugni nella tua carrozza.

Se il treno è miracolosamente in orario, una banda di cinque poliziotti lo bloccherà per fermare i pugni che volano nella tua carrozza.

Se ti senti sfortunato, guarda il treno fermo nell’altro binario: è il Regionale delle Sardine, non parte perché troppo pieno.

Se i poliziotti scendono ma non si parte, drizza le orecchie: il capotreno sta gracchiando qualcosa da Saturno… Causa precedenza di Frecciarossa, il nostro treno partirà con 5 minuti di ritardo. E altri 5. E 5 e 5.

Trenitalia, viaggiare informati

Trenitalia, viaggiare informati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *