Archivi mensili: Marzo 2012


gli aspiranti meccanici, dodicesima settimana 2

Buongiorno profe come mai oggi è venuta in pigiama, comunque bella la sua bici l’abbiamo venduta stamattina, bravo albanese criminale sei proprio un paiasso, dai profe non ci credo che è arrabbiata lei è buona come una torta gelato, ma lo guardi figa si fa le canne, cazzo dici ubriacone di merda figlio di troia animale analfabeta te sei matto, e tu sei fuori sei fuso sei frocio, e te profe sei strinata ma sai almeno che cos’è un cilum? Terù terù tornatene in meridiù terù terù, dai ciccione addormenta la profe con una scoreggia, però sa che lei è proprio la mia preferita, bene ora dovrebbe dire che io sono il suo alunno preferito, perché non lo dice profe, io con lei andrei anche affanculo… Ma quando mi sposi fì?


gli aspiranti meccanici sono dappertutto 2

Profe ma era con sua sorella o con un’amica che le assomiglia venerdì pomeriggio, profe l’ho vista col suo fidanzato ieri in centro, profe cosa faceva sabato al mercato, profe l’ho vista che entrava dal panettiere stamattina alle 7 ma forse non era lei, profe ha la Panda vero l’ho vista ferma al semaforo, profe lo dica, domenica era al parco e aveva un cappotto rosso, profe forse l’ho vista in stazione  forse al cinema forse in discoteca, e io invece so che strada fa in bici per venire a scuola, la vedo sempre dall’autobus… Ebbene sì, gli aspiranti meccanici sono dappertutto!


gli aspiranti meccanici, undicesima settimana

Profe, mi ascolti: rosso come malboro, verde come marijuana, bianco come bamba, ripeto, rosso come… Oh vecio non tirare le mine alla profe che si ciapa stramale, tacchino vaffanculo e tu superenculet e tu sei un morto di figa e tu un nano malefico bastardo… Dai profe le giuro che nel duemila e mai diventerò bravo, no non sono io che cinguetto, oh ma le donne gli dai un dito e si prendono un braccio inchilà, comunque basta guardare il culo alla profe, guardate invece come lecco questo grissino che è come un capezzolo di donna… Eh profe camomillati, non ti senti un po’ anche te parte del gruppo?


gli aspiranti meccanici, decima settimana

Oh veci, in Pakistan mangiano le talpe e anche i coioni di maiale, giuro che è vero, me l’ha detto un mio amico, e invece te, africano, mangiavi il cervello di scimmia nella foresta, né? Profe scusi ma gli spacco il culo a quel figlio di troia, mi ha provocato figa, oooh cellerino va a cagààà, profeee give me five! Ah, lo sa che sabato sera un mio amico ha picchiato un trans, lo sa che se lei era mia moglie avevamo già 5 figli, lo sa che se non mi accetta su fb le blocco il computer? Profe, ha degli occhi così belli che le daranno la multa, profe è sua la bici sotto la finestra che c’ho appena sputato sulla sella, profe dai mi dia un abbraccio… E stasera a che ora passo a prenderla?


gli aspiranti meccanici, nona settimana

Buongiorno profe non sclerare oggi dai, ehi indiano puzzone ripeti, cosa hai detto alla mia profe fì, cmq ciao bellissima perché non mi accetti su fb non sono mica un negro, oh vecio usa un linguaggio appropriato inchilà e tu invece sai che forma ha la figa, no eh sfigato, non l’hai mai vista… Profe non posso fare l’esercizio devo fargli la perqua, l’albanese cazzo mi ha rubato l’accendino ma tranqua ora gli apro la testa, ok ok io smetto di fischiare ma solo se lei si rimette la giacca e poi si decida, o mi mette un + o mi dà un bacio… Profe no, gli occhi assassini no! Piuttosto, vuole che le presti un pettine?


gli aspiranti meccanici, ottava settimana

Gnari buttiamo giù dalla finestra gli indiani e facciamola finita, oh vecio ti sei visto, hai il naso così grande che se qualcuno in Cina scoreggia tu lo senti, casso profe ho detto che go mia oia e poi non posso scrivere mi fa male un piede, ma lei è così bella oggi, sembra Biancaneve, mi dia un bacino dai e se esce con me non lo dico a nessuno, giuro… Profe ascoltami, io gli spacco la faccia a quel bidello di merda, si crede uno sbirro figa, per farmi due buchi al foglio mi ha chiesto i documenti, ma gliel’ho detto eh, fuori da scuola l’ammazzo… Ahahah, profe la prego, mi spalanchi gli occhi di nuovo! E comunque la nota la darei a tua mamma, io.


gli aspiranti meccanici, settima settimana

Io voglio fare il lottatore io il calciatore io il milionario io non voglio fare un cazzo, oh gnari silenzio chi risponde al posto mio è un figlio di puttana, lo giuro sulla testa della profe… Guardate oggi poi che carina tutta in viola sembra un folletto, zitto cavallo di figa che hai gli zoccoli di ghiaccio, e tu zattera di merda ce l’hai piccolo, oh profe si giri che devo picchiarlo… Ahahah, cos’era quella profe, una minaccia, ma oggi lei è più nera di me! Frega un cazzo della storia, pensa che mi servirà in officina, perché invece non parliamo del suo weekend? Ci spieghi se sabato sera prende la balla, se le piace di più la banana o la salamina, se anche il suo fidanzato lo fa lavorare così tanto… Eh profe?


gli aspiranti meccanici, sesta settimana

Profe allora come lo passa San Valentino? Sì sì, ha sentito bene, hanno detto a letto, oh ma gnari facciamo una colletta di risate per le battute di Abdul… Fai silenzio figliodiuntransfigliodiunfrociofiglioditroia, fai silenzio tu che sembri un cartello stradale, oh ma io ti smonto coglione… Profe, l’ho capito, lei ce l’ha con me perché sono negro, profe ma debù, profe non faccia gli occhi coi tuoni, mica sono nudo, avevo caldo… Ma ha visto che fisico (occhiolino)? Il 3 marzo ho l’incontro di boxe (sorrisetto), daaai profe cazzo, sto aspettando, lo dica… Sono un F-I-G-O (scroscio di applausi)!!!